Come Aiutare un Bambino Timido

Se il vostro bambino soffre di timidezza, dovrete certamente essere voi genitori a cercare di spronarlo e aiutarlo a reagire per potersi inserire in un gruppo di amichetti, per esempio alla scuola materna, al parco o a scuola. Ecco quindi qualche semplicissimo consiglio.

Se il vostro bambino ha dai due ai quattro anni, risulta essere timido perchè magari non ha ancora avuto modo di confrontarsi con bambini della sua età, sarà vostro compito quello di farlo reagire e aiutarlo a fare amicizia con i nuovi compagni della scuola materna. A volte è solo questione di tempo. Entrate a scuola con lui e spiegategli che adesso farà degli incontri speciali con bambini come lui.

Presentategli una situazione piacevole, piena di aspettative: il bambino deve capire che si divertirà con i compagnetti, parleranno e giocheranno assieme, e si faranno tanta piacevole compagnia per tutto il giorno fino al ritorno della mamma. Se il vostro bambino non riesce a superare l’ostacolo di incontro con i nuovi bambini, fatelo voi per lui.

Avvicinatevi ai bambini con vostro figlio e presentatelo, per esempio: “ciao, io sono la mamma di Federico. Lui vorrebbe giocare con voi perchè ha visto che vi divertite tanto”. Per fare accettare volentieri il vostro bambino agli altri, cercate di ammaliare le simpatie degli altri bambini parlando di loro con grande entusiasmo, per esempio: “fate dei giochi bellissimi, siete veramente molto bravi, anche lui vorrebbe fare come voi!”.

Come Preparare Rotolo di Frittata di Zucchine

Ecco a voi una ricetta che parte da una base molto semplice, come la frittata, e reinventata in un modo divertente e giocoso, che piacerà molto anche ai bambini.

Ingredienti
zucchine, 2
uova, 3
prosciutto cotto, 30gr
parmigiano grattugiato
sale, pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalle zucchine: lavatele, spuntatele e tagliatele a rondelle; fatele quindi scottare in una padella con un filo di olio. Aggiustate di sale e pepe e attendete che si cuociano, facendo ben attenzione che rimangano sode.

Nel frattempo, sbatti le uova aggiungendo un cucchiaio di parmigiano grattugiato e un pizzico di sale e pepe. Quando avrete creato un composto omogeneo, versatelo all’interno di una padella unta con dell’olio e coprite il tutto con un coperchio. Quando la frittata sarà pronta, aggiungetevi le zucchine e il prosciutto cotto tagliato a cubetti.

Togliete infine il vostro manicaretto dal fuoco, arrotolatelo su sé stesso e tagliatelo in tante fettine spesse non meno di 1 cm. Per essere sicuri che rimangano assemblati tutti gli ingredienti, fermate i vostri rotolini con uno stuzzicadente.

Come Preparare Tonno al Pesto con Arance

Questa mattina ho pensato di consigliarvi un secondo piatto a base di pesce che sarà in grado di stupirvi: si tratta di tonno scottato con il pesto e insaporito dalla dolcezza delle arance.

Ingredienti
filetto di tonno, 800gr
pesto, 120gr
arance, 4
sale, pepe

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta facendo scaldare in una padella antiaderente il filetto di tonno per un paio di minuti da entrambi i lati. Quando vedete che la parte esterna prende un colore dorato toglietelo dalla cottura e avvolgetelo da una pellicola di alluminio, dove lo lascerete riposare per 5 minuti.

Mettete nuovamente il pesce nella pentola insieme al pesto e fatelo cuocere per un minuto, insieme all’ancia che avrete precedentemente tagliato a pezzettini.

Da gustare tiepido.

Come Preparare Risotto al Lime

Hai voglia di provare qualcosa diverso dai soliti piatti? Vuoi stupire i tuoi amici con una cena particolare? Allora prova a seguire questa guida che ti fornirà indicazioni semplicissime per preparare un risotto gustosissimo, sicuramente non tradizionale.

Occorrente
Lime o limoni
Riso
Sale
Pepe

Per iniziare, bisogna precisare che cosa risulta essere il lime, molti credono che sia il limone acerbo data per la forma e per il colore, in realtà si tratta di un frutto esotico in effetti molto simile al limone non solo per la forma ma anche per le proprietà, solo il sapore è lievemente diverso, più acidulo e dolciastro contemporaneamente, ma comunque ricorda molto il limone, quindi se non riesci a trovarlo, per questa ricetta va benissimo anche il nostro limone, il risultato finale resta invariato data la grande somiglianza.

Prendi i lime, il numero dipende dal numero delle persone per cui cucini, in ogni caso devi ottenere un bel succo, diciamo che per quattro persone devi spremere almeno mezzo bicchiere. Spremi tutti i lime o limoni e aggiungi un pò d’acqua. Poi prendi la padella per risotti antiaderente e mettila sul fuoco a fiamma moderata.

Aggiungi il riso nella padella e fallo tostare per qualche secondo, poi aggiungi dell’acqua fino a coprirlo e qualche goccia di succo di lime (o limone) un pizzico di sale e inizia a mescolare, pian piano che l’acqua si asciuga aggiungine un pò senza arrivare a far attaccare il riso. Quando il risotto è giunto a metà cottura aggiungi tutto il succo di lime che hai spremuto conservandone qualche cucchiaiata per il condimento finale.

Quando il riso raggiunge la cottura desiderata fallo asciugare senza aggiungere più acqua e quando sarà pronto aggiungi l’ultima dose di succo che ti è rimasta. Adesso, spenta la fiamma, completa il piatto con una bella spolverata di pepe, senza esagerare, e mescola il tutto. Il tuo risotto al lime è pronto per essere servito.

Come Preparare il Risotto ai Tre Colori

Semplice ma deliziosa, questa ricetta accosta il sapore dolce del peperone e della zucchina a quello un pochino più forte e deciso della cipolla e dell’uovo. Un piatto che può essere preparato tranquillamente anche in occasioni speciali, magari servito in coppette di parmigiano reggiano.

Occorrente
250 gr di riso
1 peperone (preferibilmente rosso)
3 uova
2 zucchine
1 cipolla piccola
Olio d’oliva
Grana
Sale
Pepe
Vino bianco
Brodo (meglio se vegetale)

Inizia con il prendere il peperone ed aprirlo; ora, elimina i semi e passalo qualche secondo sulla fiamma in modo da togliere la buccia. Poi, taglialo molto sottile. Prendi, poi, la zucchina, lavala e tagliala molto sottile (possibilmente di lungo).

Ora, passa alla cipolla, tagliala a rondelle sottili (puoi aiutarti con una mandolina). A questo punto, prendi le uova e cuocile come se stessi facendo, semplicemente, delle uova strapazzate.

Ora che hai tutti gli ingredienti pronti, prendi un saltiere metti qualche cucchiaio di olio d’oliva e fai imbiondire la cipolla. Ora, unisci i peproni con la zucchina e sfuma il tutto con del vino bianco. Dopodiché, aggiungi le uova e lasciale andare avanti con la cottura ancora per qualche minuto.

Pian piano, aggiungi il riso ed vai avanti a mescolare fino a cottura ultimata aggiungendo, di tanto in tanto, il brodo. Prima di servire in tavola insaporisci il riso con del burro e grana.

Se hai degli ospiti, un’idea molto carina è quella di preparare dei cestini di parmigiano. Prendi un saltiere piccolino antiaderente, fallo scaldare, aggiungi qualche cucchiaio di grana grattato e stendilo come se fosse una fortaia.

A questo punto, non ti resta che aspettare affinché la grana non si sciolga; intanto, prendi una ciotolina e girala con il fondo verso l’alto: appena la “fortaia” è pronta (non deve prendere colore) falla aderire al fondo della ciotola e lasciala raffreddare. Ecco pronta la ciotolina di grana.