Come Preparare Ciambella al Cioccolato

La ricetta che vi voglio proporre oggi riguarda la preparazione di un dolcetto perfetto per iniziare la mattina con una nota di dolcezza ma senza appesantirsi troppo, sto parlando delle Ciambelle al cioccolato leggera.

Ingredienti
farina integrale, 250gr
ricotta, 250gr
zucchero integrale di canna, 200gr
uova, 3
cioccolato fondente per decorare, 100gr
lievito per dolci, 1 bustina
Tempo di preparazione: 45 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalla farina: setacciatela in una ciotola abbastanza capiente insieme al lievito. All’interno di un recipiente a parte setacciate anche la ricotta facendovi aiutare da una spatola. In una terza ciotola, infine, montate le uova a neve insieme allo zucchero.

Amalgamate la ricotta con la farina e il lievito, lavorando bene gli ingredienti con vigore fino a formare un composto omogeneo, quindi aggiungete anche le uova. Versate poi il vostro impasto all’interno degli appositi stampini precedentemente imburrati e cuocere a 180 gradi per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo indicato, toglietele dalla cottura e fatele freddare, quindi decoratele con il cioccolato fondente che avrete precedentemente sciolto a bagnomaria.

Come Fare Trazioni alla Sbarra in Casa

Le trazioni alla sbarra sono un esercizio molto semplice da effettuare ma comporta un dispendio molto alto delle energie, esistono due metodi per effettuarle ovvero quello con la presa inversa ( pollici verso l’esterno ) e quello con la presa prone ( pollici verso l’interno ).

Le trazioni alla sbarra più semplici da effettuare solo quelle con la presa inversa, posizionando i pollici verso l’esterno durante l’esercizio andrete a sollecitare oltre i dorsali anche i bicipiti e le spalle, utilizzando più muscoli contemporaneamente lo sforzo si suddividerà su 3 fasce muscolari e riuscirete a fare più ripetute per ogni serie.

Le trazioni alla sbarra con la presa prone, ovvero con i pollici verso l’interno, andrà a sollecitare quasi solo ed esclusivamente i muscoli dorsali, inizialmente se non siete ben allenati non riuscirete ad effettuare neanche una serie da 10 ripetute; l’esercizio consiste nell’afferrare la sbarra con le mani e tenendo le braccia ben distese sollevarsi portando il petto alla sbarra stessa senza la spinta delle gambe e discesa, attenzione non dovrete mai appoggiare i piedi a terra.

Esistono diversi modelli di sbarre, per scegliere quella più adatta per le proprie esigenze è possibile vedere questa guida sulla sbarra per le trazioni.

Di seguito troverete un programma che, seppur non riuscite a fare neanche una trazione, vi permetterà di arrivare a fare ben 10 trazioni alla sbarra con presa prone:

– Posizionate una sedia sotto la sbarra, aggrappatevi con le mani con i pollici verso l’esterno alla sbarra ( presa inversa ) ed effettuate solo la discesa

– Una volta effettuata la prima discesa appoggiate tranquillamente i piedi a terra e ripetete l’esercizio sempre partendo con i piedi sulla sedia, dovrete fare solo la discesa

– Dopo aver preso bene la mano con la discesa togliete la sedia e provate, sempre con la presa inversa, a svolgere anche la salita aiutandovi però con una leggera spinta delle gambe

– Dopo una paio di giorni di allenamento provate ad effettuare una serie di 10 trazioni alla sbarra con la presa inversa senza l’aiuto delle gambe

– Una volta superata questa fase dell’allenamento sarete pronti a provare a fare le trazioni alla sbarra con presa prone

Il risultato che dovrete cercar di ottenere è quello di una serie da 10 ripetute con la presa prone. Non ci resta che augurarvi buon allenamento