Come Posare il Laminato

Il laminato è ormai uno dei rivestimenti per pavimenti più utilizzato. Esteticamente assomiglia al parquet e grazie ad uno strato presente sotto la soletta del laminato, le sollecitazioni sono assorbite. La superficie non richiede una manutenzione particolare, non occorrono prodotti come la cera.

Occorrente
Matita
Ferro di tiraggio
Mazzetta
Sega
Squadra ad angolo retto
Metro
Battiscopa
Profili di passaggio
Laminato
Fogli per isolamento

In primo luogo si deve preparare il fondo. Se è presente della moquettes, rimuoverla completamente. Se invece è presente un fondo rigido come ad esempio piastrelle o pvc, bisogna assicurarsi che sia tutto in piano. Dislivelli che superano 3 mm devono essere levigati. Poi applica un foglio in PE.
Fai sovrapporre i fogli ed incollali nel punto di congiunzione e per evitare i rumori posa un isolamento in sughero.

Prima di cominciare il lavoro di posatura, lascia i pannelli confezionati stesi sul pavimento per un paio di giorni ad una temperatura media di 18 gradi se possibile. L’ideale sarebbe mantenere la stessa temperatura durante la messa in opera. Se sono presenti degli spigoli utilizza la squadra per tracciare le linee che dovrai tagliare con la sega. Gli spigoli da taglio devono essere rivolti verso la parete.

Quando posi i pannelli sfrutterai gli “incastri” presenti nei pannelli stessi come indicato nello schema sotto. Metti i pannelli più vicini possibili e per incastrarli a dovere sfrutta una mazzetta.
Spingi i pannelli contro la parete con il il ferro di tiraggio. Se si presentano dei gradini usa i profili angolari per scale che potrai posare tramite gli incastri dei binari. Per poi nascondere i passaggi da una pavimentazione all’altra usa i listelli che avviterai al pavimento