Come Costruire un Mosaico

Hai mai pensato di inserire un mosaico in un camminamento o in un luogo ove si vuole focalizzare l’attenzione? L’impresa è semplice, alla portata di tutti. Bastano precisione, tempo ed una buona organizzazione. Nulla di improvvisato. Prima di applicarci sul campo, sono necessarie la progettazione, la ricerca dei materiali e, cosa più importante, una prima simulazione su sabbia.

Occorrente
Per iniziare la nostra opera, abbiamo bisogno della ghiaia
Della sabbia grossolana
Della sabbia fine
Del cemento
Delle pietre anche di diverso colore e forma

Tracciamo sul terreno lo spazio che sarà occupato dal mosaico. Puliamolo, scaviamo fino ad una profondità di almeno 8 cm, rimuoviamo l’eventuale cotico erboso, sassi o radici, compattiamo il terreno in modo da avere una superficie liscia e uniforme e sopra questa disponiamoci un primo strato di ghiaia.

Su un telo mescoliamo tre parti di sabbia grossolana, due di sabbia fine e altrettanto cemento. La miscela, impastata con acqua e unita, deve essere stesa sul fondo del terreno per uno spessore di circa 5 cm e deve essere tenuta bagnata per tutta la durata del lavoro spruzzandola ogni tanto.

Iniziamo, quindi, a porre le pietre, che dovranno affondare nel cemento almeno la metà della loro altezza. E’ consigliato partire da un angolo procedendo verso l’esterno. Disponiamo gli elementi addossati l’uno all’altro e man mano che si svolge il lavoro, con l’aiuto di un travetto di legno pesante, livelliamo gli elementi premendo e battendo sui sassi.

Come Sostituire il Termostato di uno Scaldabagno

Il boiler o scaldabagno elettrico è un serbatoio isolato che contiene una resistenza, che serve per scaldare l’acqua ed un termostato che ha il compito di mantenere costante la temperatura dell’acqua ed una lampadina spia.

Sono diversi gli elettrodomestici che utilizzano un sistema simile, per esempio è possibile vedere come funziona il termostato di un frigorifero in questa guida sul sito Riparare.net.

Ma se si rompe il termostato come bisogna procedere?

Come capire se è rotto il termostato. La lampadina spia in condizioni normali si accende e si spegne ad degli intervalli solitamente abbastanza regolari, ogni volta che si mette in funzione o si arresta la resistenza. Nello sfortunato caso che il termostato sia rotto la lampadina spia rimane sempre spenta o sempre accesa.

Dunque nel caso che la lampadina si presenti sempre spenta o sempre accesa dovete provvedere a cambiare il termostato. Primo passo da eseguire. Il primo passo da fare in caso dobbiate cambiare il termostato è staccare l’interruttore elettrico generale. Una volta staccato l’interruttore elettrico generale dovrete aprire il coperchio inferiore dello scaldabagno.

Sostituzione del termostato. Quando avrete aperto il coperchio inferiore del boiler, dovrete estrarre prima la lampadina spia e subito dopo il termostato, che solitamente è fissato a pressione sotto la resistenza. Acquistate un termostato dello stesso modello di quello rotto ed inseritelo nella sua sede. Inserite pure la spia e richiudete.

Come Costruire un Monopattino

Il monopattino è un piccolo mezzo di locomozione molto usato dai bambini. Qualche tempo fa se ne era perduta traccia di quei bei monopattini di legno costruito dai nostri padri, ma qualche anno fa è tornato nuovamente in voga, tanto che è stato commercializzato con un modello moderno fatto in alluminio con un design più aerodinamico.

Occorrente
Due tavolette di legno di circa un metro
Una tavoletta di legno di circa 30 centimetri
Due ruote da barella o sedia per disabili
Un cardine di una porta che si apre da entrambi i lati
Un tappetino poggiapiedi di una vespa

Per costruire un monopattino bisogna che tu abbia un minimo di competenze nei lavori manuali di falegnameria. Per prima cosa prendi le misure del tuo monopattino e sagoma le due tavole di legno e con un seghetto a mano o alternativo, taglia un arco sottile per lasciar passare le ruote.

Negli archetti che hai intagliato avvita le ruote facendo in modo che siano ben fissate e che girino regolarmente. Prendi la tavola che sarà la parte frontale del monopattino e avvitagli il cardine ben stretto mettendolo bene al centro stando ben attento alla regolazione dell’altezza e avvitalo con il pezzo di legno che attaccherai sulla tavola che andrà di sotto (vedi foto).

Fatto questo dovrai continuare l’opera modellando il pezzo di legno di 30 centimetri per creare il manubrio. Fai in modo che sia ben piallato e che non lasci scaglie che possano infilarsi nelle mani.. Una volta modellato nella forma che preferisci attribuire al tuo manubrio dovrai fissarlo sulla tavola frontale con delle viti o chiodi. In ultimo, rifinisci il tuo monopattino verniciandolo se vuoi, mettendo il tappetino sulla tavola di sotto per tenere saldo il piede e magari avvolgendo il manubrio con del nastro adesivo colorato.

Come Costruire Mondo in Miniatura

Costruiamo insieme ai nostri bambini un mondo in miniatura in una scatola di scarpe. Le istruzioni mostrano come realizzare un prato visto da un topolino, ma tu puoi creare anche altri scenari. Puoi fare la superficie lunare, il fondo marino, la savana, oppure scatena la tua fantasia.

Occorrente
Una scatola da scarpe
Carta velina colorata
Cartoncino
Colla
Fogli di alluminio
Pennarelli
Matita
Forbici
Una torcia
Carta copiativa
Carta colorata

Con le forbici pratica un foro nel mezzo di uno dei lati corti della scatola, subito sotto il coperchio. Disegna su un foglio di alluminio il lato lungo della scatola, ritaglia il rettangolo e incollalo all’interno. fai lo stesso per l’altro lato. Traccia su un altro foglio il lato corto della scatola e ritaglialo.

Disegnaci sopra erba e fiori, colora e incolla il foglio all’interno. Rivesti il fondo della scatola con carta colorata. Cerca su libri di scuola animaletti e piantine ricalcali e colorali. Disegna sotto ciascuno una linguetta, poi ritagliali e piega la linguetta per farli stare in piedi. Disponili nella scatola e controlla la loro posizione ideale dal foro. Incollali sul fondo della scatola.

Aggiungi anche foglie secche e muschio.Ritaglia un grande rettangolo dal coperchio:più grande sarà il rettangolo e più sarà illuminato il paesaggio. Incolla sopra il buco la carta velina colorata. Appendi all’interno del coperchio alcuni animaletti, così potranno penzolare nello scenario. Metti il coperchio alla scatola, accendi la torcia e illumina la scena attraverso la carta colorata sul coperchio: guarda attraverso il buco e ammira il tuo mondo segreto illuminato!

Come Costruire un Modellino di Arco Romano

Volete imparare a costruire un modellino di arco romano? Allora questa è la guida che fa al caso vostro. La realizzazione è molto semplice e soprattutto rimarrete soddisfatti del risultato che otterrete. Per la realizzazione di questo modellino ci vuole un’oretta di tempo.

Occorrente
Piano 30X30 cm di masonite forata
Legno
Forno di ceramica
Malta
Colla

Su un piano 30×30 cm di masonite forata, realizzate un piccolo arco romano con veri mattoncini in argilla. Costruite, innanzitutto, la forma in legno che servirà come stampo per i mattoni, seguendo il disegno del testo. Dopo aver impastato e “lavorato” l’argilla, per renderla ben amalgamata, ponete alcuni pezzi d’argilla nello stampo, eliminando la parte eccedente.

Ora liberate con cura il mattoncino ben pressato dalla forma, e fatelo asciugare. Con un forno per ceramica, fate cuocere i mattoncini, una volta asciutti. A questo punto, costruite sul piano i due pilastri che sosterranno l’arco. Questi pilastri potranno essere formati con gli stessi mattoncini, o con due listelli di legno.

Tra i due pilastri di sostegno create la carpenteria, cioè l’impalcatura, generalmente di legno, necessaria per reggere momentaneamente la formazione dell’arco. Come impalcatura, potete utilizzare un barattolo di latta. I mattoncini saranno uniti con una “malta” a base di colla vinilica, gesso e acqua, oppure soltanto colla. Togliete la carpenteria quando l’arco sarà asciutto.