Come Evitare che Camino Faccia Fumo in Casa

Chi possiede un caminetto può avere questo problema molto fastidioso: una volta acceso il camino fuoriesce cioè del fumo bianco che, a poco a poco, invade tutta la casa! Vediamo alcuni consigli per evitare che il nostro camino faccia fumo, riempiendone la nostra casa.

Per prima cosa il camino deve essere costruito in modo corretto. Un camino costruito senza le giuste conoscenze può portare a più di un problema, e non solo legato al fumo. Diamo per scontato che il camino sia costruito bene e che il tiraggio sia adeguato alla grandezza del camino. Se la canna fumaria è libera ed abbastanza lunga, vuol dire che il problema si trova altrove.

Per prima cosa è molto importante il modo in cui accendi il camino. Tieni presente che la canna fumaria, a camino spento, è molto fredda. Accendere molto fuoco in poco tempo vuol dire sovraccaricare la canna e provocare un forte sbalzo termico. Per questo motivo ti conviene accendere poco fuoco ed aumentare la quantità gradualmente per far riscaldare bene la canna fumaria.

Un altro problema, molto spesso, può essere la mancanza di aria per il tiraggio. Assicurati che la vaschetta del camino sia vuota e che (da sotto) passi abbastanza aria. Se hai liberato la parte inferiore del camino ed il problema rimane, vuol dire che l’aria tirata dal basso non è sufficiente. Prova a rimuovere tutti gli ostacoli che si trovano davanti al camino e, se il camino è posto nelle vicinanze di una porta o di una finestra, prova ad aprire uno spiraglio millimetrico. Questo problema avviene soprattutto quando in casa sono installate le nuove finestre per il risparmio energetico, che non fanno passare aria da alcuna parte.

Ultimo consiglio per evitare la fuoriuscita di fumo. Posiziona i pezzi di legno quanto più all’interno possibile del tuo caminetto. Un buon tiraggio non dovrebbe avere problemi nel catturare il fumo prodotto più all’esterno, ma la somma di tanti minuscoli problemi potrebbe rendere questo lavoro difficile, se non impossibile. Agevolalo, quindi, spingendo i tizzoni quanto più in fondo possibile.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *