Come Ordinare la Casa

La primavera è finita da un pezzo, e si sente, ma non è mai troppo tardi per fare un pò di spazio e di ordine nei nostri armadi, cassetti e ripostigli. Abbiamo una casa piccola?

Non importa, è il problema che affligge la maggiorparte di noi, specialmente se dobbiamo condividerla con mariti e figli. Piuttosto, non scoraggiamoci ma sfruttiamone ogni angolo per ricavare un posticino utile a creare armonia. Come? Seguite questi facili consigli e, come per magia, anche le più pasticcione diventeranno delle provette organizzatrici.

Il primo consiglio è quello di acquistare i mobili giusti, per chi ancora deve arredare la propria casa o cambiarne solo un pezzo. Ad esempio, comprare un letto con contenitore risolverà tanti problemi di spazio, e soprattutto, una volta abbassato, tutto sarà impeccabile. Infatti, lì sotto, piumoni, cuscini, la biancheria per la casa, vestiti, scarpe, addirittura libri, sistemati in apposite scatole, saranno ben nascosti ed ordinati. Stesso trucchetto per il divano: se possibile, acquistiamone uno col contenitore, non sarà molto, ma un posto per ingombranti plaid e cuscini sarà oro nella nostra casetta. Abbiamo già un letto e perdipiù senza contenitore? Non c’è problema, compriamo dei contenitori di plastica con le rotelle, riempiamoli di biancheria ed infiliamoli sotto il letto, non si vedranno perchè saranno nascosti dalle coperte e le rotelle faciliteranno gli spostamenti durante le operazioni di pulizia.

Se in cucina abbiamo poco spazio e, specialmente quando ci sono ospiti, non sappiamo proprio dove cercare utili piani d’appoggio, la soluzione ideale è un tavolo a ribalta: una volta aperto, possiamo utilizzarlo per tagliare, sminuzzare e affettare e, a serata conclusa, richiuderlo sarà un gioco da ragazzi, basta addossarlo alla parete e scomparirà come per magia. Inoltre, se abbiamo un salotto poco spazioso, o se il salotto non ce l’abbiamo affatto, il tavolo a ribalta diventerà un moderno tavolo snack così di moda ormai!

Sfruttiamo gli angoli dietro le porte o lo spazio tra mobili e muro per posizionare dei puff con contenitore: le vecchie foto o l’enciclopedia che il nostro marito tecnologico vuole farci buttare, lì dentro saranno finalmente al sicuro.

Attacchiamo ganci dove possiamo: giubbotti, borse, ombrelli, vestiti, asciugamani possono fermarsi lì per una “sosta”, l’importante è che sia breve, mi raccomando!

Dopo tutto questo lavoro ci resta ancora una parete libera? Invece di un quadro, perchè non montare delle mensole? Ce ne sono di tutti i colori e dimensioni e ci aiuteranno a “sostenere” il peso di libri, portafoto, vasi e vasetti, portagioie, candele e lampade.

Anche in bagno basta davvero poco spazio per una mensola, anche di poco spessore: daremo così asilo anche ai nostri amatissimi flaconi di creme, saponi, sali da bagno, boccette di smalti e profumi.

Per ordinare i documenti, fogli, biglietti da visita, riviste, foto o fotocopie la soluzione è quella di ordinare tutto in una bella scatola di cartone, bianca, rossa, a fiori, a righe, ce ne sono per tutti i gusti e, perchè no, magari sistemarla proprio su una di quelle mensole che abbiamo montato in salotto o in camera da letto. Non dimentichiamoci di scriverci sopra il contenuto, sarà più semplice che andare alla ricerca del tesoro perduto. Altre soluzioni possono essere trovata in questa guida su come organizzare i documenti su Casalingaperfetta.com.

Per il computer orfano di scrivania la soluzione è un mobile porta pc con rotelle, potremo così spostarlo dal divano alla stanza da letto velocemente e senza fatica.

Anche nello sgabuzzino il consiglio è quello di creare armonia infilando tutto in grandi scatole: quelle di plastica sono trasparenti e ci lasceranno vedere il contenuto, su quelle di cartone lo indicheremo noi applicando una targhetta adesiva. Così sarà più pratico cercare le decorazioni dell’albero di Natale, i vestiti di carnevale, la collezione di candele o quel sevizio di piatti che non usiamo da anni.

Infine, se l’effetto non ci disturba, possiamo utilizzare lo spazio sopra gli armadi, quello sotto il soffitto, per intenderci, per ordinare borsoni, valigie e trolley: li usiamo di rado e a loro, invece, non dispiacerà la lunga “sosta”. Oppure, se preferiamo, possiamo optare per le nostre amate scatole: riempiamole di cose che proprio non riusciamo a buttare e mettiamole lassù!

Il consiglio della nonna è quello di non buttare le scatole di latta o i piccoli cestini in vimini: sono comodi per accogliere cravatte, cinte, e portafogli una volta sistemate nei cassetti o negli armadi.

Ricordiamoci che mettere in ordine farà bene alla nostra casa ma, soprattutto, creerà armonia fuori e dentro di noi.

Ora anche voi, grazie a questi semplici accorgimenti, potrete ordinare la casa e avere molti più spazi libreri.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *