Come Preparare la Mostarda Bolognese

Scopriamo oggi una ricetta tipica caratteristica della zona di Bologna e dintorni: la mostarda bolognese.

Una confettura nera particolare che affonda le radici nell’antica cucina contadina popolare. Questa marmellata in particolare è perfetta per farcire dolci tradizionali come la Pinza o le raviole fritte, mentre la sua variante salata è ideale per arricchire di sapore i bolliti o gli arrosti. Vediamo allora insieme la ricetta della mostarda bolognese da preparare in casa.

Ingredienti
500 g di pere cotogne
500 g di mele cotogne
una decina di arance
400 g di zucchero semolato
essenza di senape

Preparazione
In una casseruola capiente fate bollire per circa dieci minuti mere e pere cotogne. Prendete le arance, grattugiare la scorzetta e spremere il succo degli agrumi. In una pentola capiente versate 200 ml di acqua e mettete dentro succo e scorza di arancia. Aggiungete lo zucchero, portate a bollore e fatelo sciogliere mescolando.

Scolate le pere e le mele, togliete il torsolo e tagliate a pezzi mantenendo la buccia. Versate il tutto nella pentola delle arance. Fate insaporire dieci minuti a fiamma bassa, spegnete e lasciate raffreddare. Mettete il tutto in un contenitore ermetico e lasciate riposare per un giorno, mescolando di quando in quando.

Il giorno seguente rimettete il composto in una casseruola e portatelo a bollore tre volte, facendo cuocere dieci minuti per volta, e facendo riposare almeno due ore tra una cottura e l’altra.

Quando la frutta sarà molto scura quasi nera, passatela completamente aiutandovi con un frullatore ad immersione o con il classico passaverdure. Mettete il composto in una pirofila antiaderente, infornate a 80 gradi per circa tre ore. Sfornate e lasciate raffreddare. Aggiungete qualche goccia di essenza di senape a piacere, mescolate e conservate al buio in vasetti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *