Come Costruire Mondo in Miniatura

Costruiamo insieme ai nostri bambini un mondo in miniatura in una scatola di scarpe. Le istruzioni mostrano come realizzare un prato visto da un topolino, ma tu puoi creare anche altri scenari. Puoi fare la superficie lunare, il fondo marino, la savana, oppure scatena la tua fantasia.

Occorrente
Una scatola da scarpe
Carta velina colorata
Cartoncino
Colla
Fogli di alluminio
Pennarelli
Matita
Forbici
Una torcia
Carta copiativa
Carta colorata

Con le forbici pratica un foro nel mezzo di uno dei lati corti della scatola, subito sotto il coperchio. Disegna su un foglio di alluminio il lato lungo della scatola, ritaglia il rettangolo e incollalo all’interno. fai lo stesso per l’altro lato. Traccia su un altro foglio il lato corto della scatola e ritaglialo.

Disegnaci sopra erba e fiori, colora e incolla il foglio all’interno. Rivesti il fondo della scatola con carta colorata. Cerca su libri di scuola animaletti e piantine ricalcali e colorali. Disegna sotto ciascuno una linguetta, poi ritagliali e piega la linguetta per farli stare in piedi. Disponili nella scatola e controlla la loro posizione ideale dal foro. Incollali sul fondo della scatola.

Aggiungi anche foglie secche e muschio.Ritaglia un grande rettangolo dal coperchio:più grande sarà il rettangolo e più sarà illuminato il paesaggio. Incolla sopra il buco la carta velina colorata. Appendi all’interno del coperchio alcuni animaletti, così potranno penzolare nello scenario. Metti il coperchio alla scatola, accendi la torcia e illumina la scena attraverso la carta colorata sul coperchio: guarda attraverso il buco e ammira il tuo mondo segreto illuminato!

Come Costruire un Modellino di Arco Romano

Volete imparare a costruire un modellino di arco romano? Allora questa è la guida che fa al caso vostro. La realizzazione è molto semplice e soprattutto rimarrete soddisfatti del risultato che otterrete. Per la realizzazione di questo modellino ci vuole un’oretta di tempo.

Occorrente
Piano 30X30 cm di masonite forata
Legno
Forno di ceramica
Malta
Colla

Su un piano 30×30 cm di masonite forata, realizzate un piccolo arco romano con veri mattoncini in argilla. Costruite, innanzitutto, la forma in legno che servirà come stampo per i mattoni, seguendo il disegno del testo. Dopo aver impastato e “lavorato” l’argilla, per renderla ben amalgamata, ponete alcuni pezzi d’argilla nello stampo, eliminando la parte eccedente.

Ora liberate con cura il mattoncino ben pressato dalla forma, e fatelo asciugare. Con un forno per ceramica, fate cuocere i mattoncini, una volta asciutti. A questo punto, costruite sul piano i due pilastri che sosterranno l’arco. Questi pilastri potranno essere formati con gli stessi mattoncini, o con due listelli di legno.

Tra i due pilastri di sostegno create la carpenteria, cioè l’impalcatura, generalmente di legno, necessaria per reggere momentaneamente la formazione dell’arco. Come impalcatura, potete utilizzare un barattolo di latta. I mattoncini saranno uniti con una “malta” a base di colla vinilica, gesso e acqua, oppure soltanto colla. Togliete la carpenteria quando l’arco sarà asciutto.

Come Costruire un Modellino di Ruota dell’Acqua

Molte macchine sono dotate di motore o di un dispositivo per produrre la forza necessaria per farle muovere. Il primo tipo di motore è stato la ruota ad acqua. Essa sfrutta la potenza dell’acqua che scorre o che precipita per azionare una macchina. Ancora oggi si usano ruote ad acqua. In questa guida verrà spiegato come costruire un modellino artigianale di una vecchia ruota ad acqua.

Occorrente
Tappo di sughero
Imbuto
Forbici
Scotch
Plastilina
Tubo di plastica
Plastica rigida
2 stuzzicadenti
Brocca d’acqua
Bacinella di vetro
Chiodo
Bottiglia di plastica
Coltello

Prendi il tappo da sughero e con il coltello fai quattro tagli, a uguale distanza,lunghi tutta la altezza del tappo. Adesso prendi le forbici e taglia quattro pezzi di plastica rigida, tutti devono essere della stessa lunghezza del tappo. Poi prendi i quattro pezzi di plastica e sistemali nei tagli effettuati precedentemente nel sughero. Ciò costituirà la parte fondamentale del tuo modellino, cioè la ruota ad acqua.

Ora prendi la bottiglia di plastica e con il chiodo pratica due fori (alla medesima altezza) sui lati della bottiglia. Successivamente taglia via, con le forbici, il fondo della bottiglia, accertandoti che il bordo sia in equilibrio, per fare in modo che la bottiglia possa stare in piedi. Dopo di che infila uno stuzzicadenti in una estremità del tappo e poi fallo passare in uno dei due fori presenti sulla bottiglia.

Infila l’altro stuzzicadenti attraverso l’altro foro e poi nel tappo. Applica adesso un po’ di plastilina sulle punte degli stuzzicadenti. Introduci l’imbuto in un’estremità del pezzo di tubo di plastica. Tieni stretti insieme l’imbuto e il tubo avvolgendoli con lo scotch. Colloca la bottiglia nella bacinella. Introduci il tubo nel collo della bottiglia e versa acqua nell’imbuto. La ruota ad acqua si metterà a girare. Il tuo modellino adesso è pronto.

Come Realizzare Composizioni Floreali

In questa semplice e pratica guida illustreremo come preparare in casa alcune bellissime composizioni floreali d’effetto. Spiegheremo le regole base e poi passeremo ad illustrare tre esempi pratici per preparare composizioni con l’Elleboro, con il Fiore di cera e con le Gerbere.

Cominciamo con l’illustrare le regole base, non esagerare con la quantità di fiori e colori: mai più di tre colori diversi. Se hai dubbi, scegli il bianco come tonalità base e accostalo a un’altra tinta in due sfumature: il giallo e l’arancio, per esempio, oppure il blu e l’azzurro.

Per le composizioni procurati l’Oasis (la spugna per fioristi), la trovi nei garden center in varie forme: a mattonella, a sfera, a cuore, a cono… Per preparare l’oasis fai così: riempi un recipiente d’acqua e sciogli una bustina di conservante per fiori freschi. Poi posa la mattonella di spugna in orizzontale sul pelo dell’acqua per fargliela assorbire (non metterla sott’acqua, altrimenti si formano bolle d’aria fatali per i fiori).

Per far durare più a lungo i fiori della composizione basta bagnare l’oasis due volte alla settimana. Ora vediamo come preparare una composizione con l’Elleboro. Dai a un pezzo di oasis la forma di un vasetto e infilaci i fiori di elleboro. Prima di inserirli, pratica un taglio di 2 cm alla base degli steli così da fargli assorbire meglio l’acqua. Copri il vasetto con piccoli rametti nodosi, tagliati in misura, incollandoli sull’oasis. Decora il bouquet con erba cipollina (o foglie di edera) e completa il vasetto con un nastro.

Composizione con il Fiore di cera. Il fiore di cera sembra una stella a cinque punte con il centro rosso ed è il fiore ideale per creare una composizione da mettere su un vassoio perchè ha fiori abbastanza grandi e offre una varietà di colori (dal bianco, al rosa, al rosso). Taglia i gambi variando la lunghezza da 20 a 10 cm. Infilali nell’oasis tagliata a misura del vassoio insieme a rametti di bambù, rami di felce o gipsofila.

Composizione con le Gerbere. Questa è una composizione che non ha bisogno della spugna dei fioristi (oasis). Ti servono un vaso alto 18-30 cm e gerbere dai colori vivaci. Taglia i gambi scalando a mano a mano di 1 o 2 cm. Crea un effetto cupola inserendo i fiori al centro del vaso partendo dallo stelo più lungo. Ogni due fiori inserisci foglie più lunghe di camelia, magnolia o bosso.

Come Realizzare il Marrone con le Tempere

Il colore marrone fa parte della categoria dei colori secondari che si realizza grazie ai tre colori primari, ovvero il colore magenta, il colore ciano e il colore giallo. Ovviamente stiamo parlando dei colori a tempera. Seguite la guida per saperne di più.

Per prima cosa prendete una tavolozza perfettamente pulita, oppure se non ne avete una, potete adoperare un piattino di ceramica o più semplicemente un piattino di plastica. State bene attenti che sia perfettamente pulita. Adesso prendete i tre colori a tempera primari: il giallo, il magenta e il colore ciano.

Versate sulla superficie pulita, una certa quantità di colore a tempera ciano, il corrispettivo di colore a tempera magenta e altrettanto di colore a tempera giallo. Mescolate il tutto fino ad ottenere un colore perfettamente omogeneo e compatto: ecco che avete ottenuto il colore a tempera marrone bello e pronto.

Se desiderate scurirlo leggermente, potreste aggiungere un pizzico di colore a tempera ciano oppure una certa quantità di colore a tempera nero. Basterà semplicemente intingere la punta del pennello e mescolare sempre fino ad ottenere il colore omogeneo. Diversamente, se voleste alleggerire la tonalità, potreste adoperare la stessa quantità (punta del pennello) di colore a tempera giallo o bianco.