Come Evitare che il Gatto Graffi i Mobili

Il vostri tappeti sono a brandelli, i vostri divani sono a pezzi e i mobili e le sedie sono tutti graffiati perché vengono costantemente presi di mira dal vostro amico gatto? Arrendetevi, sgridarlo non servirà a nulla, il gesto del farsi le unghie è nell’abitudine del gatto e non potete impedirglielo in nessun modo, ma con dei piccoli trucchi potete ridurre i danni e gli oggetti presi di mira.

Per prima cosa abbiate l’accortezza di tagliare le unghie al vostro gatto almeno una volta a settimana, per evitare che crescano troppo. Per fare questo usate un taglia unghie, fate uscire le unghie dal polpastrello e tagliate solo la punta bianca. Fate questa operazione quando sta dormendo, sarà più facile.

Procuratevi un repellente da cospargere nei punti che vengono attaccati dal vostro gatto, meglio se naturali come l’aceto, la cipolla o l’olio di Ruta graveolens. La ruta graveolens è una pianta aromatica e quindi è più indicata per il vostro scopo, perché ha un odore gradevole agli umani e quindi eviterete di far scappare gli ospiti da casa vostra.

Circoscritta la vostra casa con il repellente, mettete a disposizione qualcosa su cui il vostro gatto possa farsi le unghie e insegnategli che quello è il posto dove possa grattare: un tronco d’albero, un pezzo di legno ruvido, una cassetta di legno della frutta oppure un tiragraffi andranno benissimo. Collocate uno o più grattatoi in posti che piacciono al vostro gatto, cioè dove vi si reca spontaneamente.

Come Evitare che Pantaloni Scoloriscano nella Zona Cosce

Chi ha il problema delle cosce che toccano nella parte alta (praticamente immediatamente sotto la zona cavallo), e soprattutto per chi, come me, è in sovrappeso, e peggio che mai, suda tantissimo, si presenta spesso un problema che ci costringe a un utilizzo di breve durata. Questa soluzione è applicabile solo a certi tipi di tessuti, scuri per lo più, non per esempio ai jeans, per i quali invece consiglierei i coloranti da lavatrice.

Indossate i vostri pantaloni della tuta per andare in palestra o dei pantaloni in cotone o lino leggero (tipicamente estivi e quindi soggetti a sfregamenti con sudore) e vi accorgete con orrore che proprio nella zona cavallo sono scoloriti, sono praticamente bianchi. Una cosa che magari con una certa luce non si vede ma in palestra si nota eccome. Ve ne siete accorti solo ora, magari dopo un lavaggio: che fare?

Se avete un rimmel, magari resistente all’acqua (lo so costano tanto, e certo non è quello l’uso migliore che se ne può fare, ma vi può salvare), prendetelo e usandolo come se lo doveste mettere sugli occhi, passate invece la spazzolina nella zona interessata vedendo di spargerlo bene e di non lasciare strisce di scolorito. Non ce ne vuole una gran quantità, in genere bastano due, massimo tre passate di

Ora assicuratevi che il tutto sia sparso per bene sulla zona che risultava scolorita, magari aiutandovi con una spazzolina un po’ più grande e con dei guanti. Vedrete che cospargendo bene il pantalone sembrerà tornare come nuovo. Io che sudo tanto l’ho provato anche in palestra e vi posso assicurare che il rimmel rimane bello aderente, non se ne va subito. Ovviamente non tutti i rimmel sono uguali, quindi magari quando tornate a casa state attenti a dove vi sedete: se per caso aveste un divano o una poltrona in pelle chiara, potrebbe macchiare e costringervi a pulire la macchia che sicuramente è destinata a sparire, ma meglio non rischiare.

Come Evidenziare in OpenOffice

Stai scrivendo un documento lungo ed elaborato? Hai bisogno di evidenziare delle frasi e dei passaggi per renderli più evidenti ed individuabili? Nessun problema, questa è la guida che fa al caso tuo. Leggi con attenzione tutti i passaggi e scopri come fare.

Innanzitutto apri il programma Open Office Writer, attraverso il menu Start oppure utilizzando l’icona del desktop. Apri il documento a cui desideri apportare le modifiche oppure scrivine uno nuovo. A questo punto utilizzando il mouse vai a selezionare una frase oppure una parte del testo alla quale desideri apportare delle modifiche.

Come primo passo, nel menu Formato clicca sulla voce Carattere ed attendi, un attimo, l’apertura del menu. Spostati nella sezione Effetto carattere, la seconda a partire dalla tua sinistra. Per sottolineare il testo clicca sul campo Sottolineato e poi scegli tra le opzioni quella che desideri. Dopo aver sottolineato passa alla sezione Colore.

Apri il menu a tendina e scegli, tra tutti i colori disponibili, quello che ti piace per la sottolineatura. Inoltre puoi mettere il testo selezionato in rilievo; clicca sul menu Rilievo e scegline uno all’interno dell’elenco. Se vuoi evidenziare ancora di più la frase metti una spunta nel riquadro Lampeggiante, in modo da rendere lampeggiante il rilievo. Clicca su Ok e salva il documento.

Come Decorare Cassetta della Frutta

Una piccola cassetta di legno per la frutta, si può decorare e personalizzare, usando la semplice e creativa tecnica qui esposta. Si tratta di un procedimento decorativo rapido e creativo, col quale trasformare una comune cassetta, in un oggetto molto decorativo e originale.

Occorrente
Cassetta di legno per la frutta
Colori acrilici
Pennelli
Colla
Mattonelle in mdf
Lastre di rame
Matita
Pennarello nero
Tappetino per sbalzo e bulino
Forbici
Carta vetrata
Righello

Iniziate dipingendo la cassetta della frutta da riciclo, con un pennello medio intriso in un colore acrilico chiaro e lasciate asciugare. Dopo di ciò, con la carta abrasiva fine, carteggiate delicatamente la cassetta, per levigarla bene. Nel frattempo, prendete delle mattonelle in mdf, quindi riportatene le dimensioni sulle varie lastre di rame, con una matita e un righello.

A questo punto, ritagliate dalle lastre di rame la sagoma delle mattonelle riportate, e disegnatevi sopra dei decori a vostro gusto, usando un pennarello nero indelebile. Proseguite il vostro lavoro di decoro, appoggiando le lastre di rame decorate, su di un tappetino per sbalzo, e con l’aiuto del bulino ripassate con cura i contorni dei vari decori.

Per completare, con i colori acrilici che desiderate e un pennellino sottile, colorate i decori sbalzati sulle varie lastre di rame e fate asciugare bene. Infine, quando la pittura si sarà perfettamente asciugata, riempite i solchi dei decori col silicone, e incollate le lastre sulle mattonelle corrispondenti. Per finire, incollate in modo ordinato le varie mattonelle decorative sulla cassettina, con la colla, e fate asciugare per un giorno intero.

Come Decorare la Caffettiera

Per decorare un comune caffettiera, trasformando un oggetto d’uso quotidiano in un bell’oggetto di decoro, occorre leggere con attenzione, le semplici e fantasiose indicazioni tecniche qui elencate. Si tratta di realizzare un originale e personale rivestimento, con la semplice tecnica del decopacth.

Occorrente
Caffettiera
Carta decopatch
Colla
Primer
Pennelli
Brillantini
Forbici

Iniziate colorando con un pennello sottile e il primer aggrappante, tutta la superficie della vostra caffettiera e fate asciugare bene. Dopo di ciò, prendete un ritaglio di carta decorativa décopatch a fantasia e con le mani strappate vari pezzetti di carta irregiolari. Proseguite rivestendo poco per volta la vostra caffettiera.

A questo punto, una volta che il primer si sarà perfettamente asciugato, passate una mano sottile di colla a presa rapida, e rivestite la caffettiera con i pezzi di carta decorativa strappati in precedenza. Quindi attaccate i vari ritagli di carta, in modo irregolare e fantasioso, sovrapponendoli leggermente tra loro.

Per finire, dopo aver ricoperto con precisione, tutte le parti della vostra caffettiera, rifinitela limando i bordi dell’oggetto così da eliminare la carta in eccedenza. Infine, decorate tutta la superficie di carta decorativa, applicando dei brillantini colorati, e fate asciugare bene.